Cos’è un contratto intelligente?

¿Qué es un contrato inteligente Bitnovo
7 min read

Hai mai sentito parlare di contratti intelligenti (smart contracts)? La sua definizione più chiara è quella di un programma per computer che funziona come un contratto con la possibilità di essere adempiuto automaticamente una volta che le parti coinvolte abbiano adempiuto ai termini concordati e sottoscritti nel contratto.

Anche se sembra molto complesso, la verità è che un contratto intelligente è un contratto legale molto simile al contratto tradizionale che solitamente svolgiamo su carta.

Entrambe le opzioni coinvolgono due o più parti che accettano determinate condizioni in cambio di un bene o servizio. Entrambi i contratti prevedono il consenso di entrambe le parti e una causa lecito e reale. Tuttavia, differisce nel modo di scrivere, nell’implicazione legale e nel modo di conformità.

Storia dei contratti intelligenti


L’idea di contratto intelligente è stata conosciuta per la prima volta nel
1994 grazie a Nick Szabo che si riferiva ai contratti come “un processo informatico in grado di eseguire le clausole di un contratto”. Il suo scopo principale era di portar le pratiche commerciali relative ai progetti di protocollo al commercio in rete con estranei. Anche se a causa dei limiti tecnologici dell’epoca non è riuscito a realizzare la sua idea.

I contratti intelligenti necessitavano di una forma di pagamento online che funzionasse come il denaro FIAT e infine, nel 2009, nacque la blockchain di Bitcoin. Questa criptovaluta doveva funzionare solo come metodo di pagamento, ma la sua tecnologia, la blockchain, era di vitale importanza per i contratti intelligenti.

Infine, nel 2014 con la comparsa di Ethereum i contratti intelligenti sono arrivati ​​nel mondo della tecnologia. Attualmente, gli smart contract vengono utilizzati quotidianamente su due grandi piattaforme: Ethereum e Codious, sviluppate dalla società chiamata Ripple Labs, sviluppatrice della piattaforma Ripple.

¿Qué es un contrato inteligente Bitnovo

Come funziona un contratto intelligente?


Come già sappiamo gli smart contracts funzionano attraverso la
blockchain. Nella creazione di contratti intelligenti, una delle questioni era che un software potesse assicurare a due parti di un accordo che questo doveva essere eseguito nel modo pattuit e senza modifiche. Questo problema è stato risolto grazie alla blockchain.

  • La blockchain non è manipolabile ed è cifrata. Non è gestita da uno, ma da centinaia di migliaia di computer e può registrare qualsiasi cosa, compreso un accordo, quindi la manipolazione informatica non è un’opzione.
  • Un’altra questione era la gestione dei beni online. Come spostare i soldi da un accordo fisico a quello online? Grazie alla blockchain, un altro problema scompare con la creazione delle criptovalute. Ora abbiamo la certezza che il contratto è rispettato e inoltre, un sistema monetario che funziona come attivo digitale con cui effettuare i pagamenti online.
  • Come possiamo collegare i contratti intelligenti alle attività reali incluse nei contratti? Un’altra questione per cui Nick Szabo non ha potuto realizzare la sua idea. Tuttavia, oggi quel problema non esiste nemmeno grazie a Internet of things o IoT.

Ciò si riferisce ad esempio a collegare attivi reali a Internet senza che quella risorsa sia un computer. Ci riferiamo a tutti quegli apparecchi elettronici che oggi possiamo collegare a Internet e controllare in modo digitale.

Ora che è già possibile un contratto passiamo al suo funzionamento. I contratti intelligenti sono memorizzati in una banca dati cifrata e immutabile, la blockchain, rendendo così lo smart contract una delle tecnologie più sicure. Questa stessa tecnologia permette la circolazione trasparente di attivi garantendo la tracciabilità di ogni singolo movimento.

Lo spiegherò attraverso un esempio. La parte A dà un’auto alla parte B. La condizione è che se la parte B effettua un trasferimento di € 15.000 ad A entro un mese dalla firma del contratto, automaticamente e senza bisogno di intermediari o costi elevati, il contratto smart registri la proprietà dell’auto per B sulla blockchain, che sarà irrevocabile. Una volta che il denaro è stato depositato sul conto di A, la proprietà dell’auto diventerà di proprietà di B in modo automatico.

In conclusione, un contratto intelligente funziona come segue. Due o più parti concordano i termini di un contratto. Il contratto è immagazzinato nella blockchain fino a quando le azioni concordate sono realizzate e infine i risultati di conformità da entrambe le parti sono realizzati.

¿Qué es un contrato inteligente Bitnovo

Applicazioni degli Smarts Contract

I contratti intelligenti possono essere portati a diversi livelli di applicazioni, non solo a una vendita di una macchina o una scommessa. Attualmente sono imprescindibili in molti settori economici. Di seguito vedremo alcune delle molte applicazioni di un contratto intelligente.

  • Sono un punto chiave nella automazione dei pagamenti. Grazie a loro possiamo garantire che l’importo pattuito raggiunga l’altra parte del contratto. Questo pagamento può essere automatizzato o addirittura programmato per il futuro. Anche in questo settore troviamo i prestiti di denaro.
  • Un’altra applicazione dei contratti si trova nel quadro di registri e cambiamenti di proprietà. Ciò è possibile registrando i documenti necessari nella blockchain e quindi introducendoli nel contratto. Attualmente molte banche stanno facendo uso di questa tecnologia nella gestione del proprio patrimonio immobiliare.
  • L’industria non rimane indietro nell’uso di questa tecnologia. Le centrali elettriche, fonti di energia e di combustibile Stanno portando le loro risorse nell’ecosistema digitale. Le fonti di energia e di combustibile sono collegati da un contratto a organizzazioni o individui che pagano per il servizio.
  • Troviamo un’infinità di servizi forniti da contratti intelligenti come le scommesse che giá abbiamo visto, seguros vita, casa o auto, possiamo anche programmare votazioni. Ogni giorno la tecnologia fa un passo avanti e i contratti intelligenti diventano sempre più indispensabili.

Esempio di contratto intelligente

Immaginiamo di voler fare una scommessa con un contratto intelligente. Vogliamo scommettere 0.003 BTC che il cavallo A vincerà la gara. Il nostro amico vuole anche fare una scommessa, dello stesso importo al cavallo B. Entrambe le somme di denaro sono depositate nel contratto. Questo farà in modo che, dopo aver terminato la gara, il vincitore mantenga la somma.

Qui troviamo un’altra domanda. Come fa a sapere il contratto intelligente quale cavallo ha vinto la gara? In questo contratto interviene il Oracle o oracolo. Questo strumento informatico, controlla le informazioni esterne relativo al contratto per convalidarlo.

 

banner-compra-bitcoin