Le criptovalute arrivano alle Nazioni Unite

Criptomonedas ONU

Non è la prima volta che le Nazioni Unite collaborano a progetti relativi alle criptovalute: per finanziare l’energia solare o promuovere il  commercio equo e solidale attraverso la tokenizzazione delle tavolette di cioccolato, tra gli altri. Quindi, possiamo affermare che le criptovalute arrivano alle Nazioni Unite e non hanno intenzione di andarsene. L’ultimo caso è quello dell’UNICEF.

Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF) ha annunciato la creazione di un fondo di criptovalute come metodo per ricevere, conservare ed erogare donazioni. Queste donazioni saranno utilizzate per finanziare tecnologie a beneficio di bambini e giovani in tutto il mondo.

Perché comprare bitcoin ed etere?

Le alte istituzioni e le cause di solidarietà hanno deciso di non voltare le spalle al mondo delle criptovalute.

La più famosa di tutte, bitcoin (BTC), sarà la criptovaluta accettata in questo fondo per fini solidari. Ma non sarà sola, anche ether (ETH) sarà accolta dall’UNICEF. Inoltre, i primi contributi saranno pagati dalla Fondazione Ethereum, una fondazione senza fini di lucro sotto l’egida della piattaforma che le dà il nome.

E tu? Vuoi collaborare con questa buona iniziativa? Ti incoraggiamo a comprare bitcoin in modo rapido, facile e sicuro.

ONU Fondo criptomonedas UNICEF

All’interno delle Nazioni Unite esiste un programma di innovazione, noto come Network ONU per l’innovazione (UNIN), guidato dall’UNICEF e dal Programma alimentare mondiale. Questa rete è responsabile per lo studio del potenziale della tecnologia blockchain nell’era attuale. Pertanto, non sorprende che abbiano finalmente lanciato il proprio fondo di criptovalute.

Pertanto, l’UNICEF diventa la prima organizzazione delle Nazioni Unite a mantenere e realizzare transazioni in criptovalute.

Per il direttore generale dell’UNICEF Henrietta Fore, le valute digitali offrono un grande potenziale e enormi opportunità per la vita delle nuove generazioni. Un’intera dichiarazione di intenzioni, le criptovalute arrivano alle Nazioni Unite per restare.