Dash mining: come minare la criptovaluta Dash nel 2020

como-minar-dash
5 min read

In questo articolo abbiamo deciso di parlarti del Dash mining, ovvero di  come minare la criptovaluta Dash, poiché risulta essere una criptovaluta molto interessante che può fornire rendimenti migliori rispetto al mining di Bitcoin o Ethereum.

La blockchain di Dash è un po’ particolare poiché, a differenza delle altre valute, funziona con due sistemi in modalità parallela. Da una parte ci sono i Master Node e dall’altra ci sono i miner che si occupano delle transazioni giornaliere che vengono eseguite in rete.

Vedrai che Dash ha le sue peculiarità, quindi oggi proveremo a rispondere a diverse domande: come funziona il Dash mining? Di cosa abbiamo bisogno per minare Dash? Qual è il costo del Dash mining? Ma ovviamente, prima di tutto questo, ci chiederemo cosa sia Dash.

Cos’è Dash?

Dash è una criptovaluta lanciata nel 2014 ed è la prima organizzazione autonoma decentralizzata in cui le modifiche apportate sono soggette a ciò che decide la comunità.

 Appena lanciata, ricevette il nome di XCoin, poi è stata ribattezzata come DarkCoin e infine ha adottato il nome Dash per cercare di riassumere in una parola quale sarebbe stato lo scopo: essere contanti digitale o in inglese “Digital Cash” (DASH).

Secondo i suoi creatori, l’obiettivo della criptovaluta era quello di risolvere le carenze nell’ambiente crittografico per quanto riguarda la privacy e la velocità, creando una “criptovaluta decentralizzata, fortemente anonima, con transazioni istantanee sicure e una rete secondaria peer-to-peer incentivata a offrire servizi alla rete Dash“.

como-minar-dash

Cos’è il Dash mining?

Nel caso dei miners di Dash, il mining è il processo attraverso il quale cercano di trovare soluzioni crittografiche all’interno della blockchain.

Sono incaricati di operare con i metadati che si trovano nelle intestazioni di blocco. I metadati hanno un hash (una stringa di numeri e lettere casuali) e sono i miners di Dash che devono trovare un hash che contenga esattamente gli stessi dati del blocco da estrarre.

A differenza di quanto tempo ci vuole per minare un Bitcoin, in Dash ogni blocco viene estratto in 2,6 minuti e ognuno di essi pesa 2 MB. Grazie a queste due caratteristiche (velocità e peso) la rete può operare con circa 56 transazioni al secondo.

Alcuni studi hanno dimostrato che Dash può eseguire fino a 3 milioni di operazioni in un giorno.

 

Come funziona il Dash mining?

Se vuoi capire meglio come minare Dash, è fondamentale che tu capisca che Dash utilizza un algoritmo chiamato X11, che funziona anche con “Proof of Work” o “Prova di Lavoro” (come fa Bitcoin) anche se da un punto di vista diverso.

La differenza fondamentale è che l’X11 funziona con una sequenza di 11 diversi hash crittografici per elaborare la prova di lavoro (bmw, groestl, keccak, jh, blake, skein, cubehash, luffa, shavite, simdn). Invece SHA-256 (l’algoritmo Bitcoin) opera con una singola sequenza hash.

Il motivo alla base di questa decisione è che il creatore di Dash, Evan Duffield, voleva avere un algoritmo complicato da minare con apparecchiature ASIC e in questo modo evitare la centralizzazione del mining di Dash.

Sfortunatamente per lui, l’idea ha funzionato solo per un po’ poiché  attualmente si ottengono ASIC che possono funzionare con l’algoritmo X11 senza problemi.

Allo stesso modo, questo sistema di 11 hash consente alla blockchain di Dash di proteggersi da possibili SPOF (Individual Point of Failure) che possono attaccare l’algoritmo e far sì che questo influenzi l’intera blockchain.

Pertanto, se uno degli hash dovesse venire colpito, ci saranno ancora 10 hash che funzionano mentre gli sviluppatori cercano una soluzione. Nel frattempo la rete e la valuta potranno continuare a operare come se nulla fosse.

 

Come funziona il Dash mining?

Minare Dash non è gratuito e oltre ai soliti costi dell’elettricità che dipendono da dove vivi, devi tenere conto dei costi dell’attrezzatura hardware per minare Dash.

Nel 2014, quando la moneta è stata lanciata sul mercato, era normale poter minare Dash con apparecchiature GPU e CPU. Ciò è stato possibile fino al 2016, quando le macchine ASIC hanno fatto irruzione nel mining di Dash e si sono posizionate come l’attrezzatura ideale.

Di cosa ho bisogno per minare Dash?

La cosa più importante di cui hai bisogno per minare Dash è l’attrezzatura hardware.

Queste sono le attrezzature minerarie ASIC per il Dash mining con più potenza, che possiamo trovare con i rispettivi prezzi e tassi di hash:

 

attrezzature per il dash mining

Nota: i prezzi e le attrezzature minerarie possono diventare obsoleti nel tempo (sai che è questo passa rapidamente), quindi rimani sempre aggiornato con le notizie di mercato.

Perché l’Hash Rate è importante?

L’ hash rate è l’unità di misura della potenza di elaborazione. I minatori Dash devono fare vari calcoli per motivi di sicurezza e maggiore è il tasso di hash delle macchine, più velocemente possono risolvere quei calcoli.

In termini semplici, un hash rate può essere definito come la velocità alla quale una data macchina mineraria opera per trovare la risposta (hash) che le consente di risolvere un blocco.