Come creare un token?

¿Cómo crear un token?
9 min read

Se sei appassionato di criptovalute e di tecnologia blockchain, sarai a conoscenza di tutti i tokens che sono usciti sul mercato dall’inizio del bitcoin ad oggi.

Tanto che possiamo dire con grande soddisfazione che, ad oggi, esistono sul mercato quasi 5.000 tokens diferentes.

Se non lo sapevi, ora l’hai scoperto. E sarebbe anche interessante se sapessi che esistono diversi tipi di token. I principali sono:

  1. Governance tokens
  2. Platform tokens
  3. Security tokens
  4. Transactional tokens
  5. Utility tokens

Se come me, ti sei chiesto mille volte come creare un token e se è molto difficile lanciare la propria moneta digitale nel crypto mercato, oggi avrò il piacere di approfondire l’argomento e aiutarti a lanciare quello che forse sarà il token più popolare della storia moderna. Sei pronto?

Differenza tra criptovaluta e token crittografico

Prima di arrivare al dunque, è importante che tu sappia che nel mondo delle criptovalute esistono diversi tipi di criptovalute e c’è più di una differenza tra criptovalute e token crittografici. Vediamo quali sono.

CRIPTOVALUTA: Prima di tutto, le criptovalute sono risorse che hanno la propria blockchain o registro delle transazioni. Un esempio chiave è Bitcoin, che possiede la propria blockchain, protocollo e token. (BTC).

TOKEN: Dall’altra parte, i token usano un’altra blockchain invece della propria. Un esempio molto popolare sono i tokens ERC20 che utilizzano la catena di blocchi Ethereum (ETH).

Allora, Perché alcuni attivi sono token e non criptovalute? La risposta è quasi ovvia… sicuramente è molto più facile costruire su una piattaforma già esistente che costruirne una da zero.

Cioè, se decidi di creare una criptovaluta, dovrai farlo creando la tua blockchain e questo richiederà molto lavoro, tempo e costi. Invece, creare un token da zero è molto più semplice e veloce poiché si costruisce su una piattaforma esistente.

Come creare il tuo token

Dunque, se non vuoi creare la tua blockchain, la soluzione più pratica è sviluppare un token utilizzando una blockchain esistente, come Ethereum o Bitcoin.

Prima di lanciarti nello sviluppo del tuo token, dovrai avere uno scopo, ovvero il tuo token dovrà aggiungere valore all’ecosistema crypto o sarà destinato al fallimento. A questo punto, dovrai costruire una community che ti segua e crede nel tuo progetto/scopo e, infine, dovrai avere alcune conoscenze tecniche per conoscere e capire come deve funzionare il tuo token..

Una volta chiariti questi punti, dovrai decidere su quale piattaforma lanciare il tuo token. La maggior parte dei token vengono creati sulla blockchain di Ethereum come token ERC20., perché Ethereum è stato il primo a offrire questo servizio.

Un’altra piattaforma molto popolare che ti consente di utilizzare la tua blockchain per creare applicazioni e token è NEO, che utilizza il token standard NEP-5.

Il vantaggio di Ethereum è che è la piattaforma più popolare per la creazione di token ed è affidabile, mentre con NEO puoi utilizzare un’ampia varietà di linguaggi di programmazione, inclusi C ++ e Java, mentre Ethereum ti consente solo di creare token usando il suo proprio linguaggio di programmazione: Solidity.

Nei prossimi paragrafi ti insegneremo come creare un token sulla piattaforma più popolare per la creazione di token: Ethereum..

Come creare un token crittografico passo dopo passo

Per creare il tuo token su Ethereum dovrai:

  1. Implementare un nuovo Smart Contract (Smart Contract)

Scaricare il wallet di Ethereum, Mist, che ti consente anche di estrarre o sviluppare token ERC20.

Dopo aver scaricato e aperto Mist, riempilo con fondi ETH.

Vai alla scheda: WALLETS, fai clic sulla scheda “CONTRACTS” e quindi su “Distribuisci nuovo contratto” (Deploy New Contract). Dove dice “Seleziona contratto da distribuire”, fai clic sul menu a discesa e seleziona “MyToken”.

Inserisci questo codice nel campo Codice sorgente del contratto Solidity che appare:

contract MyToken {

/* Questo crea un array con tutti i saldi. */

mapping (address => uint256) public balanceOf;

}

Donde “Mapping” collega i saldi agli indirizzi, che sono in formato esadecimale (ej. 0xab7c74abC0C4d48d1bdad5DCB26153FC8780f83E) y “Public” significa che chiunque potrà vedere i saldi dei token di altri indirizzi.

  1. Decidi la fornitura del tuo token

Dopo il codice aggiunto sopra, dovrai aggiungere un’altra riga di codice che indica la fornitura o il limite di tokens che vuoi creare:

function MyToken() {

balanceOf[msg.sender] = 2100000;

}

Il numero sottolineato indica che desideri una fornitura di token di 21 milioni, ma puoi cambiarla e configurarla come preferisci.

Ora hai uno smart contract collegato al tuo token.

  1. Abilita l’invio del tuo token

Ora dovrai configurare il token in modo che possa essere inviato. Pertanto, aggiungi questo codice alla fine del campo Solidity Contract Source Code:

/* Inviare monete */

function transfer(address _to, uint256 _value) {

/* Controlla se il mittente ha un saldo e se ci sono overflow */

require(balanceOf[msg.sender] >= _value && balanceOf[_to] + _value >=

balanceOf[_to]);

/* Aggiungi e sottrai nuovi saldi */

balanceOf[msg.sender] -= _value;

balanceOf[_to] += _value;

}

Questo codice ti consente di inviare, aggiungere (agli indirizzi di ricezione) e sottrarre i tuoi token (dagli indirizzi di invio). Inoltre, per impedire agli utenti di inviare più token di quanti ne hanno, viene aggiunta una riga di codice che controlla se il mittente ha un saldo e se ci sono overflow.

  1. Imposta il nome, il simbolo e le unità decimali del tuo token

Per modificare il nome, il simbolo e le unità decimali del tuo token, aggiungi questo codice:

/* Inizializza il contratto con i token di fornitura iniziale per il creatore del contratto. */

function MyToken(uint256 initialSupply, string tokenName, string tokenSymbol, uint8 decimalUnits) {

balanceOf[msg.sender] = initialSupply; // Dà al creatore tutti i tokens iniziali

name = tokenName; // Imposta il nome per scopi di visualizzazione

symbol = tokenSymbol; // Imposta il simbolo per scopi di visualizzazione

decimals = decimalUnits; // Numero di cifre decimali a scopo di visualizzazione

}

  1. Crea un evento di trasferimento del token

Affinché i wallet di ETH sappiano quando vengono effettuati i trasferimenti di token, aggiungi un evento tramite il seguente codice :

event Transfer(address indexed from, address indexed to, uint256 value);

Inoltre, aggiungi il seguente codice (il testo rosso) alla funzione di trasferimento dal passaggio 3 per notificare che il trasferimento è avvenuto:

/* Inviare monete */

function transfer(address _to, uint256 _value) {

/* Controlla se il mittente ha un saldo e se ci sono overflow */

require(balanceOf[msg.sender] >= _value && balanceOf[_to] + _value >=

balanceOf[_to]);

/* Aggiungi e sottrai nuovi saldi */

balanceOf[msg.sender] -= _value;

balanceOf[_to] += _value;

/* Avvisa tutti coloro che stanno ascoltando che questo trasferimento è avvenuto */

Transfer(msg.sender, _to, _value);

}

Se vuoi copiare il codice completo per creare un token ERC20 sulla piattaforma Ethereum, puoi copiarlo dalla pagina di Github e salvarlo in un editor di testo.

6. Lancia il tuo token!

Se sei arrivato così lontano, sei fortunato, ora puoi lanciare il tuo token ERC20!

Devi solo impostare una commissione per inviare la transazione del contratto di token e, una volta che il token è attivo, fare clic sulla scheda Inviare di Mist per inviare il tuo token a chi vuoi.

Creare un token con MetaMask

C’è un’altra opzione per implementare e lanciare il tuo nuovo token ed è usando il wallet di MetaMask invece di quello di Mist.

Una volta scaricata l’estensione MetaMask nel browser, dovrai inserire una quantità di ETH all’interno, come abbiamo fatto con Mist, per pagare l’implementazione del contratto.

In questo caso, dovrai copia il codice dello smart contract che abbiamo inserito in precedenza nella finestra principale di Remix.

Fare clic sulla scheda “Esegui”, in modo che lo Smart-Contract possa essere implementato sulla blockchain di Ethereum. Il numero totale di token definito nel codice Smart Contract deve essere associato e mantenuto nel MetaMask Wallet.

Cliccando su “Deploy”, lo Smart-Contract può essere distribuito. Una volta che la transazione è stata confermata dalla Blockchain di Ethereum, il numero di token emessi dovrebbe apparire nel Portafoglio MetaMask, pronto per essere inviato a qualsiasi portafoglio ETH..