Che cos’è Bitcoin Core

Qué-es-Bitcoin-Core
9 min read

Nel cripto-universo, molto spesso si confonde la parola Bitcoin con i bitcoin e talvolta anche con il Bitcoin Core. Ecco perché oggi vogliamo chiarire questo dubbio e raccontarvi cos’è Bitcoin Core e perché è così importante per la prima e più famosa criptovaluta della storia.

Bitcoin Core si riferisce nella realizzazione originale e completa del protocollo Bitcoin. 

Bitcoin core è un’applicazione full client, un software open source gratuito, fondamentale per il funzionamento della rete bitcoin e anche per un portafoglio Bitcoin gratuito, chiamato Bitcoin Core Wallet e utilizzato dai nodi che operano nella rete Bitcoin per convalidare le transazioni. 

Inizialmente il software era quello di Satoshi Nakamoto, rilasciato con il nome ‘Bitcoin’ e successivamente ribattezzato ‘Bitcoin Core’ per distinguerlo dal nome della rete. Per questo motivo è anche conosciuto come ‘Satoshi Client’.

Storia di Bitcoin Core

La nascita di Bitcoin Core risale al 9 gennaio 2009, contemporaneamente al rilascio della versione 0.1.0 da parte di Satoshi Nakamoto. 

In questa fase il software Bitcoin era nella sua fase iniziale ed era un’applicazione molto rudimentale che riuscì comunque a far funzionare la prima versione della rete Bitcoin.

Grazie all’ottimo lavoro di Nakamoto, il software bitcoin ha iniziato ad attirare l’attenzione di diversi sviluppatori e la comunità di quelli che si sarebbero chiamati Cypherpunk è cresciuta gradualmente. Questo stesso gruppo è stato incaricato di migliorare il software originale creato da Nakamoto fino a raggiungere un’immagine più formale con la pubblicazione del codice della versione 0.1.5 nel magazzino di sviluppo su GitHub.

Da allora, lo sviluppo di Bitcoin Core è cresciuto in modo esponenziale e si è concentrato nella risoluzione dei principali problemi e sull’aggiunta di nuove funzionalità. Questo è stato principalmente curato da Nakamoto e Gavin Andresen, uno sviluppatore di software professionale.

Nel 2010 Satoshi Nakamoto ha lasciato il progetto nelle mani di Gavin Andresen e questa decisione ha fatto evolvere la qualità del Software Bitcoin ovviamente, poiché il nuovo leader ha riscritto più della metà del codice originale di Nakamoto.

Un altro importante contributo è stato dato da Amir Taaki che il 19 agosto 2011 ha presentato lo schema Bitcoin Improvements Offering, noto con il suo acronimo BIP.

Questa proposta è stata ispirata dalla progettazione del noto PEP (Python Enhancement Proposte) al fine di includere una struttura simile che consentisse agli sviluppatori di tutto il mondo di introdurre liberamente miglioramenti al protocollo Bitcoin Core, con l’unica condizione di dimostrare l’utilità e l’applicabilità dei loro miglioramenti. 

Successivamente, lo sviluppatore Wladimir J. van der Laan ha creato l’interfaccia grafica ufficiale di Bitcoin, Bitcoin-QT. Da allora, lo sviluppo di Bitcoin Core ha iniziato a progredire senza limiti.

Bitcoind, SegWit e Lightning Network

Con lo sviluppo di Bitcoin Core, Gavin Andresen, avendo determinati poteri per gestire il codice del software, voleva migliorare la scalabilità di Bitcoin e quindi propose di aumentare la dimensione del blocco Bitcoin ma non ricevette il supporto previsto dalla community. Nel 2014, dopo il suo tentativo di modificare il codice senza il consenso della comunità, è stato sollevato dalla sua posizione e gli è stato negato l’accesso al magazzino di sviluppo. 

Così la guida di Bitcoin Core è passata a Wladimir J. Van der Laan, esperto di informatica e cypherpunk di Amsterdam che, fino a poco tempo fa, ha mantenuto il ruolo di capo progetto, fino ad annunciare, il 21 gennaio 2021, che avrebbe iniziato, per personale ragioni, per ricoprire un ruolo più secondario nello sviluppo di Bitcoin Core.

Nel 2014, dopo alcuni tentativi di violazione della sicurezza del progetto OpenSSL, Van der Laan ha suggerito di cambiare la libreria OpenSSL, utilizzata in Bitcoin, con una sua. Nonostante il disaccordo della comunità, la proposta di Van der Laan ha vinto, e, il progetto Bitcoin ha ufficialmente abbandonato la libreria OpenSSL per utilizzarne una propria, oggi chiamata “Bitcoind”.

Nel 2016 si è nuovamente discusso del problema della scalabilità dei bitcoin, questione che ha portato la community a cercare una soluzione alternativa e ad introdurre SegWit che preparava la rete ad una funzionalità aggiuntiva, la Lightning Network, che avrebbe risolto il problema della scalabilità.

Questa decisione ha causato un forte dissenso che ha portato alla divisione della community che, fino ad allora, sosteneva Bitcoin Core e alla nascita di diversi progetti come : Bitcoin Classic, Bitcoin Unlimited, Bitcoin XT e Bitcoin Cash. 

Per fortuna lo sviluppo di Bitcoin Core continua a crescere incredibilmente e anche BTC, la criptovaluta più importante della storia, continua a svilupparsi in maniera eccellente e sta crescendo senza sosta.

Funzionalità di Bitcoin Core

Qué-es-Bitcoin-Core

Come accennato all’inizio, Bitcoin Core consiste in un software “full node” per validare completamente la blockchain e un portafoglio bitcoin. 

Di seguito vi mostreremo tutte le proprietà che caratterizzano Bitcoin Core:

  1. Innanzitutto, Bitcoin Core Software ti permette di scaricare tutta o in parte la blockchain di Bitcoin, trasformando il tuo computer in un nodo completo della rete Bitcoin ;
  2. Il software è open source, il che significa che chiunque può rivedere il codice e suggerire modifiche nella parte di sviluppo;
  3. Bitcoin Core è dotato di una propria libreria, denominata Bitcoind, e dispone di un’interfaccia grafica che consente una facile navigazione o accesso al portafoglio;
  4. Consente la creazione di un portafoglio altamente sicuro di qualsiasi tipo (singola o multi-firma ), in quanto genera automaticamente una key tree con cui l’utente può accedere utilizzando una frase di 12 o 24 parole, chiamata security seed.
  5. Sebbene il portafoglio non addebiti alcuna commissione, ci sono alcuni costi che si applicano all’utente. Questi includono le commissioni di transazione e il costo della larghezza di banda.

Bitcoin Core: vantaggi e svantaggi

Come ogni tecnologia, Bitcoin Core ha i suoi vantaggi e svantaggi:

Vantaggi di Bitcoin Core

    • Protegge la privacy per le transazioni in entrata e in uscita. Offre una maggiore privacy attraverso l’uso di indirizzi a rotazione e l’opzione di utilizzare Tor come proxy per proteggere l’anonimato;
    • È un portafoglio open source che consente miglioramenti costanti da parte della comunità degli sviluppatori;
    • Offre consigli sulle commissioni, dandoti il ​​pieno controllo sulle tariffe in virtù dei suggerimenti sulle commissioni;
    • Offre all’utente il pieno controllo sulle proprie criptovalute ;
  • Essendo un nodo completo che convalida le transazioni e le inoltra sulla rete Bitcoin, il portafoglio non richiede a terzi di verificare le transazioni ;
  • Consente di verificare le proprie transazioni.

 Svantaggi di Bitcoin Core

  • Il download iniziale richiede molto tempo e dati. Come client Bitcoin completo, Bitcoin Core occupa molto spazio (oltre 140 GB) e richiede una capacità di download di 500 MB al giorno o 15 GB al mese e una velocità di upload di 5 GB al giorno per essere eseguito;
  • Se avessimo limitazioni di larghezza di banda dal nostro provider di servizi Internet, potremmo riscontrare problemi nell’esecuzione del client;
  • Non è facile da usare. Richiede alcune conoscenze tecniche e non è disponibile per tutti;

Al momento, il portafoglio Bitcoin Core può essere eseguito solo su PC, laptop o dispositivi ARM.

ALTERNATIVA AL PORTAFOGLIO BITCOIN CORE

alternativas-a-bitcoin-core-wallet

Bitcoin Core è sicuramente uno dei software più sicuri da implementare ma, tenendo conto dei limiti che abbiamo elencato sopra, se hai bisogno di un’altra opzione per risparmiare i tuoi bitcoin in modo sicuro , tieni a mente che ci sono altre alternative che offrono un alto livello di sicurezza e sono molto più leggeri e facili da usare durante il download e l’esecuzione dell’applicazione.

Una delle migliori opzioni sul mercato è senza dubbio il nostro Bitnovo Crypto Wallet .

È un’app gratuita, disponibile sia per dispositivi Android che iOS. Bitnovo Crypto Wallet ti consente di inviare e ricevere bitcoin e Dash (e utilizzare anche la tecnologia Dash Text e Instant Send), visualizzare i dettagli delle transazioni effettuate, riscattare coupon di criptovaluta e ricevere bitcoin direttamente sul tuo portafoglio, senza ulteriori costi.

E, soprattutto, Bitnovo Wallet è dotato della tecnologia BIP39 e ti permette di creare il tuo wallet tramite una recovery phrase o Security Seed.

È una chiave composta da 12 parole che viene creata quando generi il tuo portafoglio e che ti permetterà di ripristinarlo in qualsiasi altro dispositivo o portafoglio.

Utilizzando questa tecnologia, con Bitnovo Crypto Wallet sei l’unico custode e proprietario delle tue criptovalute.

Ora lo sai… con il crypto wallet di Bitnovo salvare i tuoi bitcoin non è mai stato così facile e sicuro! E se non l’hai ancora fatto, cosa aspetti?

POTREBBE INTERESSARTI…