Che cosa è una ICO (Initial Coin Offerings)?

Qué es una Oferta inicial de Monedas (ICO) Bitnovo

Che cosa è una ICO (offerta iniziale di monete)?

5 min read

Una ICO (offerta iniziale di monete o in inglese Initial Coin Offering) è una forma di finanziamento delle imprese che sfrutta la potenza della blockchain. In questo modo si ottiene un finanziamento per avviare rapidamente progetti di criptovaluta.

Si tratta essenzialmente di uno strumento che rende possibile un finanziamento di un nuovo progetto senza burocrazia amministrativa e legale che sarebbe necessario per le vie tradizionali.

 

Il metodo si basa sul portare una criptovaluta o un token sul mercato alla ricerca di investitori che acquistano quel token o criptovaluta, sarebbe qualcosa di simile alle azioni tradizionali della borsa.

Questa nuova forma di finanziamento ha rivoluzionato il mercato delle criptovalute negli ultimi anni, fino a raggiungerebenefici superiori al 50.000% in alcune ICO di criptovalute.

Storia delle ICO

La prima ICO ha avuto luogo a Luglio 2013. Fu realizzata da Mastercoin con la criptovaluta Ethereum. Grazie a quell’ICO sono riusciti a raccogliere 3,700 BTC che all’epoca equivaleva a 2,3 milioni di dollari.

Non è stato fino al 2017 che le ICO sono diventate più popolari, poiché a metà anno c’erano già circa 18 pagine Web che seguivano le tracce di varie ICO. A maggio fu lanciato Brave ICO, un browser web. In questa ICO un totale di circa 35 millones di dollari in soli 30 secondi.

All’inizio di ottobre 2017, il valore del mercato ICO era aumentato a 200 milioni di dollari. All’inizio di novembre si registravano circa 50 ICO al mese.

L’ICO che ha vinto la raccolta più alta è stata Filecoin nel gennaio 2018. Furono raccolti 257 milioni di dollari inclusi 200 milioni nella prima ora della ICO. Entro la fine dell’anno 2017 le criptovalute erano aumentate di 40 volte rispetto al 2016. Attraverso le Icos le aziende sono riuscite a raccogliere in generale circa 6 miliardi di dollari.

Qué es una Oferta inicial de Monedas (ICO) Bitnovo

Truffe nelle ICO

Come sempre nel mondo delle criptovalute, bisogna stare attenti ad evitare le truffe e le truffe ICO non sono da meno, e se c’è qualcosa che abbonda nelle ICO, sono truffatori, che approfittano dell’ignoranza di migliaia di persone.

Ed è che, le ICO hanno una grande tecnologia come la blockchain, tuttavia la novità di questa nuova tecnologia causa l’ignoranza di una moltitudine di investitori e il loro desiderio di perseguire denaro veloce e ancora di più oggi che le criptovalute sono diventate famose in tutto il mondo.

Se vuoi investire in criptovalute puoi comprarle sul sito di Bitnovo. Tuttavia, se vuoi andare oltre, possiamo darti alcuni suggerimenti per evitare una truffa ICO a tempo.

  • Le tue chiavi i tuoi soldi ricordati di non condividere mai la tua chiave privata con nessuno
  • Non fidarti di nulla, non tutto è come sembra, informati sull’argomento, non brancolare nel buio
  • Leggi attentamente il White paper del progetto dove devono essere redatti gli obiettivi e le funzionalità del progetto.
  • Se non hai un white paper o non riesci a trovarlo, meglio non rischiare
  • Attenzione alla pubblicità ingannevole che può apparire sui social network
  • Ricorda che nessuno regala niente e tantomeno soldi
  • Scopri gli sviluppatori che stanno dietro il progetto
  • Non dimenticare che il mondo delle criptovalute è pieno di truffatori che approfittano dell’ignoranza
  • Se dopo i consigli hai deciso di investire, investi solo quello che sei disposto a perdere

 

 

Qué es una Oferta inicial de Monedas (ICO) Bitnovo

ICO vs Azioni tradizionali

Le ICOS differiscono dalle azioni principalmente nel quadro giuridico, ma questa non è l’unica differenza. Di seguito vedremo alcune di esse:

  • Requisiti. Per partecipare a un’ICO non è generalmente richiesto un patrimonio minimo e in genere non supera i 100€. Tuttavia, per partecipare a una quotazione in borsa il governo richiede di essere miliardario, il che significa che pochissime persone possono partecipare.
  • Sostegno agli acquirenti. Il governo sostiene gli investitori in borsa, ma non fornisce alcun sostegno ai partecipanti delle ICO.
  • Salute Economica. Affinché un’impresa o un cittadino possa partecipare a un’ICO non vi è alcuna richiesta da parte dell’impresa che effettua l’ICO. Tuttavia, se una società vuole essere quotata in borsa, deve essere sottoposta a revisione e soddisfare i criteri richiesti dal governo, che di solito sono piuttosto elevati.
  • Riconoscimento. Mentre le azioni sono riconosciute dal governo e dalle istituzioni finanziarie, le criptovalute, per lo più, hanno maggiori difficoltà ad essere riconosciute legalmente.