Qual è la differenza tra Ethereum ed Ethereum Classic?

cual-es-la-diferencia-entre-ethereum-y-ethereum-classic
6 min read

Per capire quale sia la differenza tra Ethereum ed Ethereum Classic dobbiamo tornare a giugno 2016, quando un difetto nel codice blockchain di Ethereum provocò il furto di Ether per quasi 40 milioni di dollari.

Senza dubbio, questo è stato uno dei momenti più interessanti e controversi nella breve (ma intensa) storia delle criptovalute. Come ricompensare tutte le persone che avevano perso dei fondi a causa di questo incidente?

L’allarme si è acceso e l’intero spazio crittografato era in attesa delle misure che sarebbero state adottate dalla comunità Ethereum. Una delle più grandi comunità dello spazio doveva prendere una decisione che a sua volta avrebbe comportato un enorme rischio.

Così, nel bel mezzo della crisi, il prezzo dell’Ether scendeva da 20 dollari a meno di 13 dollari e la situazione diventava disperata per tutti i possessori di questa criptovaluta.

 

¿Come avvenne il furto?

Per farti capire il contesto complessivo della nascita di Ethereum Classic, lascia che ti spieghi un po’ il furto.

Tutto inizia con il progetto The DAO (Decentralized Autonomous Organization), che fu implementato come un contratto intelligente nella blockchain di Ethereum. Il DAO è stata il più grande evento di crowdfunding di tutta la storia delle criptovalute e servì per raccogliere 11,5 milioni di Eter (qualcosa come 150 milioni di dollari a quel tempo).

Ma tutta questa esaltazione sarebbe oscurata in pochissimo tempo, come alcuni sviluppatori cominciarono ad avvertire alcune vulnerabilità in The DAO, che esponevano il contratto intelligente al furto di token.

Purtroppo, i suoi avvertimenti sono stati respinti da gran parte della comunità e questo avrebbe avuto le sue conseguenze.

Una persona o un gruppo di persone (fino ad oggi la sua identità non è nota) era consapevole dell’ errore e aveva iniziato a sfruttarlo a proprio vantaggio. 

Così è andato rimuovendo quantità crescenti di criptovalute, senza la necessità del permesso degli altri fino ad accumulare l’equivalente di 50 milioni di dollari.

Poi questa persona anonima ha postato una nota aperta su Internet dicendo che tutto quello che aveva fatto era nel codice, e che se avessero ritirato i loro Ethers li avrebbe portati in tribunale.

Ethereum vs. Ethereum Classic

A causa di questa grave situazione, la comunità Ethereum doveva prendere una decisione e dopo diverse settimane di discussione si prese la decisione di realizzare un hard fork della blockchain di Ethereum.

La scelta non era facile e le opinioni erano divise:

Da una parte si trovavano quelli che sostenevano il fork, dicendo che sarebbe moralmente sbagliato lasciare che l’aggressore si appropriasse dei fondi e tenesse i soldi. 

Dall’altro lato, gli anti fork che sostenevano che “il codice è legge” e che il DAO non dovrebbe cambiare in nessuna circostanza, anche se l’aggressore prende il denaro.

 

Questa proposta di hard fork fu votata e approvata dall’89% dei detentori di Ether e il 20 luglio 2016, i fondi tornarono in mano agli investitori.

L’obiettivo era quello di far tornare tutto al punto di partenza. Cioè, smantellare il DAO e restituire i fondi.

A causa dell’hard fork la catena fu divisa in 2 e fu creato una nuova blockchain:

La nuova catena di blocchi (con il furto registrato e i fondi restituiti) ha continuato a mantenere il nome di Ethereum,  sotto la tutela di Vitalik Buterin e la blockchain originale dove i fondi furono rubati ha finito per prendere il nome di Ethereum Classic.

differenza tra ethereum e ethereum classic

La divisione nella catena Ethereum ha dato luogo a due nuove strade: Ethereum ed Ethereum Classic.

Forse ora capirai perché nel pannello per l’acquisto di criptovalute su Bitnovo puoi scegliere tra comprare Ethereum (ETH) o comprare Ethereum Classic (ETC).

Similitudini e differenze tra Ethereum e Ethereum Classic

Nonostante le differenze tra le basi di entrambi i progetti, entrambi hanno lo stesso scopo: sviluppare una grande piattaforma blockchain decentrata. Dare agli utenti la possibilità di eseguire smart contracts senza interferenze di terze parti, senza censura e senza frode.

Differenze

– Ethereum Classic ha un algoritmo di consenso Proof of Work

– Ethereum sta passando alla Proof of Stake con i prossimi aggiornamenti di ETH 2.0

– Ethereum Classic avrà un limite di emissione compreso tra 210 e 230 milioni.

– Ethereum non ha un limite di emissione definito.

– Ethereum Classic ha una capitalizzazione di mercato di $ 600.788.003.

– Ethereum ha una capitalizzazione di mercato di $ 41.801.443.830.

Similitudini

– Poiché condividono gran parte del codice, le caratteristiche della loro blockchain sono identiche per quanto riguarda la dimensione dei blocchi, il tempo medio di creazione degli stessi, e le ricompense che ricevono i minatori per la loro creazione.

Problemi di Ethereum Classic

Sebbene entrambe le catene siano simili, è chiaro che il grande vincitore in questa lotta (almeno per il momento) è Ethereum (ETH). 

Ancora di più se consideriamo diversi fattori come che Ethereum Classic manca delle risorse umane per sviluppare la sua blockchain. 

Inoltre, il potere di mining della rete si è concentrato sulla blockchain di Ethereum, mettendo a rischio la sicurezza della rete di Ethereum Classic. 

In diverse occasioni è stata danneggiata da attacchi del 51% e le relazioni mostrano che tra il 31 luglio e il 1º agosto, più di 807.000 ETP sono stati rubati (qualcosa come 5,68 milioni di dollari).

La società di intelligence Blockchain Bitquery ha detto che l’aggressore ha speso 192.000 dollari in Bitcoin per ottenere la potenza della rete per eseguire l’attacco.