Come minare Monero (XMR) | La Guida Completa 2020

mining monero
9 min read

Cos’è Monero

Monero è un sistema valutario sicuro, privato e non rintracciabile che utilizza un tipo speciale di crittografia per garantire che tutte le sue transazioni rimangano private e non rintracciabili al 100%. 

Come si può leggere sulla pagina web dedicata a tale criptovaluta:

Monero è la principale criptovaluta con un focus sulle transazioni private e resistenti alla censura.

La maggior parte delle criptovalute esistenti, inclusi Bitcoin ed Ethereum, ha blockchain trasparenti, il che significa che le transazioni sono apertamente verificabili e tracciabili da chiunque nel mondo. Inoltre, l’invio e la ricezione di indirizzi per queste transazioni possono essere potenzialmente collegabili all’identità del mondo reale di una persona.

Monero utilizza la crittografia per proteggere gli indirizzi di invio e ricezione, nonché gli importi delle transazioni.”.

Dunque, se Monero da un lato somiglia a Bitcoin per molti aspetti, dall’altro si differenzia da esso per due motivi fondamentali: 

  1. È progettato per essere completamente anonimo e privato. Come hai potuto leggere anteriormente, a differenza del Bitcoin (in cui i saldi del wallet e le informazioni sulle transazioni sono completamente pubblici e rintracciabili), Monero si focalizza sulla privacy delle transazioni.
  1. Utilizza uno schema di mining molto diverso da Bitcoin, che è in gran parte incentrato sul garantire che le persone siano ancora in grado di estrarlo in modo redditizio.

Quest’ultimo aspetto lo approfondiremo di seguito.

Se desideri saperne di più su cos’è Monero, ti consigliamo di leggere l’articolo dedicato a tale tematica sul Blog di Bitnovo

MINING MONERO – PERCHÈ È DIFFERENTE

In questa sezione vedremo quali sono i meccanismi che stanno dietro Monero e scopriremo cosa lo rende così speciale.

Se non lo sai, così come esistono diversi tipi di criptovalute, esistono anche diversi tipi di mining. È il caso di monero, il cui processo di mining si differenzia da quello del Bitcoin e di seguito ti spiegheremo perché.

Il mining di Monero non è così diverso da Bitcoin. Come BTC, Monero utilizza il metodo Proof-of-Work. 

Tuttavia, Monero è una criptovaluta molto popolare per coloro che vogliono addentrarsi nel mondo del mining, principalmente per le seguenti ragioni:

Anonimato

La differenza più notevole tra il mining di Bitcoin e Monero è l’anonimato. Anche se si è soliti dire che Bitcoin è anonimo, se approfondiamo l’argomento, scopriremo che non è esattamente cosí, dato che nella sua blockchain è possibile conoscere ogni  transazione e indirizzo. 

Ciò significa che, anche se non possiamo venire a conoscenza della persona che c’è dietro quella determinata transazione, possiamo peró conoscere e monitorare ogni pagamento da e verso il suo indirizzo. 

Monero, tuttavia, ha funzionalità di privacy sempre attive applicate alle sue transazioni. Quando qualcuno ti manda Monero, non puoi sapere chi te l’ha inviato. E quando mandi Monero a qualcun altro, il destinatario non saprà che sei stato tu, a meno che tu non glielo dica. Poiché non conosci l’indirizzo del loro wallet, non puoi risalire alle loro transazione.

Mining

Il mining di Monero non dipende da circuiti integrati (ASIC) altamente specializzati e specifici per l’applicazione, ma può essere eseguito con qualsiasi CPU o GPU. Senza ASIC, è quasi inutile che un normale computer partecipi al processo di mining di Bitcoin. L’algoritmo di mining Monero non favorisce gli ASIC, perché è stato progettato per attrarre più nodi “piccoli” piuttosto che fare affidamento su poche farm e pool di mining.

Limite dei blocchi

Un’altra differenza nel mining di Monero è rappresentata dal limite dei blocchi. La blockchain di Bitcoin ha un limite di blocco di 1 MB, mentre i blocchi Monero non hanno un limite di dimensione. Quindi le transazioni Bitcoin a volte dovranno attendere più a lungo, soprattutto quando le commissioni di transazione sono basse.

Possiamo dunque riassumere i vantaggi di Monero rispetto a Bitcoin nei seguenti punti:

  • Non è rintracciabile;
  • Può utilizzare efficacemente computer “normali” per il mining;
  • Può effettuare transazioni più veloci.

PERCHÈ MINARE MONERO

Se ti stai chiedendo perchè dovresti minare Monero e quali sono i suoi vantaggi, ti illustriamo un paio di buoni motivi per investire nel mining di questa criptovaluta.

Innanzitutto Monero può essere facilmente scambiata con bitcoin (BTC). Allo stesso modo, BTC può essere facilmente venduto in contanti, quindi minare XMR può essere un buon modo per guadagnare denaro. XMR può anche essere scambiato direttamente con moneta fiat su alcune delle principali piattaforme di criptovalute.

Inoltre il Mining di XMR si basa sull’algoritmo CryptoNote. Questo significa che utilizza meno elettricità sia delle monete Ethash (Ethereum, Ethereum Classic, UBQ) che delle monete Equihash (Zcash, Zencash, Hush) e dovrebbe anche contribuire a cicli di vita delle schede GPU più lunghi.

Infine se acquisti attrezzature adeguate per il mining,  lo stesso processo di mining ti consentirà di produrre reddito.

COME CALCOLARE LA REDDITIVITÀ DEL MINING DI MONERO

Dunque, se hai deciso di diventare un miner di Monero, dovresti sapere perchè è conveniente minare monero.

Pertanto, prima di entrare nei dettagli del mining di Monero, ti consigliamo di calcolarne la redditività. Potrai farlo usando alcune piattaforme dedicate al calcolo della redditività del mining come: Coinwarz.comwhattomine.com o NiceHash.

Facciamo un esempio. Navighiamo nella web di whattomine.com, che fornisce dati aggiornati sul prezzo corrente, il tempo di blocco e il tasso di hash della rete (misurato in kilohash al secondo o KH / s, che indica migliaia di calcoli al secondo).

redditività mining monero

Ti basterà inserire i dettagli delle tue schede nella riga superiore e fare clic sul numero di modello della GPU.

Quindi, fai clic su CryptoNight (l’algoritmo su cui si basa Monero) in modo che venga calcolato secondo l’algoritmo corretto.

Infine, fai clic su “calcola” e vedrai le relative informazioni sull’hashing e sulla redditività.

Requisiti per il mining di Monero

Tra i requisiti basici per il mining di XMR troviamo i seguenti:

Hardware: ci riferiamo a schede grafiche modello AMD o Nvidia.

Monero Wallet: per tenere traccia di tutti i tuoi guadagni. 

Connessione Internet affidabile: è necessaria una connessione Internet 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana e almeno 15 GB al giorno per unità.

Capacità di alimentazione: in base al consumo in Watt dell’hardware che sceglierai e la rete elettrica a cui lo collegherai.

Scelta Dell’hardware Per Minare Monero

Come abbiamo accennato nei paragrafi precedenti, uno dei vantaggi di minare Monero sta nel fatto che puoi eseguire il mining di XMR con la tua CPU, quindi anche laptop e desktop possono aiutarti a guadagnare token. 

Di seguito troverai una lista di quelli che sono considerati i migliori hardware per il mining di Monero nel 2020.

MIGLIORI CPU PER IL MINING DI MONERO

  1. AMD EPYC 7742

AMD è considerata uno dei migliori fornitori di soluzioni grafiche e di elaborazione ad alte prestazioni sul mercato. EPYC 7742 vanta una CPU di 64 core e un consumo energetico di 225w. Si tratta di una macchina davvero potente. 

Hashrate: 44.000 ore/s

Potenza elettrica: 225w

Thread di elaborazione: 128

Costo:  7.506,59 €

  1. AMD Ryzen 5 3600

Questo mining rig è conveniente nel caso in cui le bollette dell’elettricità siano troppo alte. Se combinata con una memoria solida, AMD Ryzen 5 3600 con 6 core CPU, sarà un’ottima soluzione per un mining redditizio di Monero (XMR).

Hashrate: 7.900 H/s

Potenza elettrica: 65w (di default)

Thread di elaborazione: 12

Costo: 185,90 €

MIGLIORI GPU PER IL MINING DI MONERO

  • Radeon RX Vega 64 (1700/1100 MHz)

Questa scheda grafica ti consentirà di minare più monete di diversi algoritmi tra cui RandomX (XMR), Ethash (ETH, ETC), Cuckaroom29 (GRIN). 

Hashrate: 1.225 H/s

VRAM: 8 GB di memoria HBM2

Costo: 531,22 €

  • NVIDIA GTX 1070 Ti (1900/7600 MHz)

Anche se il mining di Monero con GPU non è redditizio come il mining con CPU, NVIDIA fornisce al settore schede grafiche di prim’ordine per il mining. 

GTX 1070 Ti è utilizzabile non solo per il mining XMR, ma consente anche il mining di ETH e ETC.

Hashrate: 1.185 H/s

Potenza elettrica: 137w

VRAM: 8 GB DDR5

Se comunque vuoi ottenere buoni risultati, in termini di guadagni, ti consigliamo di utilizzare le schede grafiche (AMD).