Che cos’è Stellar?

que-es-stellar
6 min read

Se ancora non sai cos’è Stellar, voglio raccontarti di questa piattaforma decentrata open source che collega le persone con le banche e altri sistemi di pagamento.

Stellar è stata creata con l’obiettivo di facilitare le transazioni oltre le frontiere e farle più veloci, più economiche e più sicure. Se è vero che molte criptovalute nascono con questo obiettivo, oggi ripercorreremo ciò che rende Stellar diversa dal resto.

 

È fondamentale chiarire la differenza tra Stellar e Lumens, perché c’è molta confusione nell’ambiente crypto. Da un lato “Stellar” è il nome del progetto e dall’altro lato, i “Lumens” sono le criptovalute native di Stellar.

Progetto Stellar

Questo protocollo decentrato open source chiamato Stellar permette di eseguire trasferimenti di moneta fiat a criptovalute e viceversa.

L’obiettivo è di consentire agli utenti di operare in modo facile, sicuro e rapido con transazioni internazionali tra qualsiasi coppia di monete.

La nascita e la crescita di questo protocollo è guidato da un’organizzazione chiamata Stellar Development Foundation, che opera senza scopo di lucro.

A differenza della blockchain di Bitcoin, la catena di blocchi di Stellar non è stata progettata per essere usata come mezzo di pagamento diretto. Invece, questa cerca di essere una intermediaria nella conversione valutaria.

Molti hanno posto Stellar come competenza di Ripple (XRP) ed è vero che entrambi i progetti condividono gran parte della missione e visione.

Storia di Stellar

È interessante notare che uno dei responsabili del lancio di questo progetto è Jed Mccaleb, fondatore di uno dei più grandi e controversi scambi della storia delle criptovalute: Mt. Gox. Inoltre Jed è cofondatore di Ripple (XRP).

Questi, insieme all’avvocato Joyce Kim e Matt Mullenweg (sviluppatore web e creatore di WordPress), hanno creato il progetto Stellar nel 2014 e poco dopo Patrick Collison (CEO di Stripe) ha contribuito al lancio della Stellar Development Foundation.

Matt Mullenweg

Matt Mullenweg, creatore di WordPress, la piattaforma su cui sto scrivendo queste righe.

Proprio nel luglio 2014, fu lanciato ufficialmente Stellar, con un investimento iniziale da parte di Stripe per 3 milioni di dollari. Inoltre, il progetto ha spinto una ICO (Offerta iniziale di monete) che arrivò a raccogliere una cifra vicina ai  40 milioni di dollari.

A poco a poco, gli exchante cominciarono ad elencare Stellar nei suoi portali e per Gennaio 2015 già esistevano più di 300.000 account utente registrati sulla piattaforma Stellar.

Durante Maggio 2017 Stellar lancia il braccio commerciale della compagnia chiamato Lightyear. Qualche mese dopo si crea il Programma di borse di studio dell’associazione Stellar, con cui sono stati assegnati ai partner oltre 2 milioni di Lumens per sviluppare diversi progetti.

L’anno successivo, nel 2018, Lightyear acquisisce Chain, Inc. e la fusione di queste due società crea Interstellar (no, non stiamo parlando del film di Christopher Nolan, ma comunque ti consigliamo di vederlo).

Oggi, Stellar è una delle piattaforme con la maggiore crescita nel mondo finanziario blockchain, oltre a sperimentare continuamente miglioramenti nello sviluppo della tecnologia che la sostiene.

Cosa sono i Lumens?

L’unità monetaria di Stellar sono i Lumens o Stellar Lumens e in questo preciso momento il prezzo di questa criptovaluta oscilla tra 0,5 e 0,7 euro.

La cripto occupa attualmente la diciottesima posizione nel Ranking di capitalizzazione di mercato di Coinmarketcap.

Il Lumen è una criptovaluta che non può essere minata e durante i suoi esordi la fondazione che la sostiene creò 100.000 milioni di tokens.

Nel corso degli anni, questi tokens di Stellar sono stati distribuiti gratuitamente tra:

– 50% in modalità random.

– 25% per aziende e organizzazioni dell’ecosistema crypto.

– 20% per possessori di Bitcoin o Ripple.

Il restante 5% viene utilizzato per mantenere operativa la rete e continuare lo sviluppo.

Come si mina Stellar?

Come ti abbiamo detto prima Stellar non può essere minata e non è possibile creare Lumens come invece si può fare nella mineria di Bitcoin o la mineria di Ethereum.

I modi per acquisire Stellars sono comprando in uno exchange come Bitnovo, operando all’interno della rete Stellar, o attraverso i programmi regalo della Fondazione.

Come ottenere Lumens gratis?

Se desideri ottenere gratuitamente la crypto del progetto Stellar, puoi rivolgerti a Faucets di Stellar. I faucets o “rubinetti” in italiano conferiscono piccole quantità di criptovalute come compenso per svolgere compiti all’interno di un determinato sito web.

Molte volte questi compiti sono semplicemente visitare il web e cliccare su un link, quindi ecco alcuni faucets di stellar che possono servirti:

– Stellarfaucet.info
– EsFaucet
– Althub.club

Come sempre consigliamo dal nostro blog, investiga molto e non fornire mai informazioni sensibili come il tuo seme di sicurezza a persone sconosciute.

Dove comprare Stellar?

Se vuoi sapere come acquistare Stellar o dove farlo, naturalmente ti consigliamo di comprare Stellar su Bitnovo. E questo non è semplicemente perché siamo all’interno del blog del marchio, ma perché Bitnovo è davvero un modo molto semplice e veloce per farlo.

comprar-stellar-bitnovo

Il nostro obiettivo come azienda è far sì che una persona che è appena entrata nel mondo crypto possa comprare cualsiasi criptovaluta in pochi minuti, senza sperimentare i problemi che hanno la maggior parte degli scambi cripto.

Se vuoi sapere come comprare stellar en Bitnovostep by step, consulta il nostro articolo su Come comprare Stellar Lumens e divertiti a portarli nel tuo portafoglio.