Cos’è Defi o la Finanza Decentralizzata?

QUE ES DEFI O FINANZAS DESCENTRALIZADAS
7 min read

Se vuoi sapere cos’è DeFi o Finanza decentralizzata e perché attira gli sguardi di tutti gli utenti del mondo crittografico, sei nel posto giusto.

Così come tempo fa abbiamo vissuto il boom delle ICO (Initial coin Offering), oggi tutte le persone dello spazio crypto e il mondo finanziario stanno parlando di Defi. Lo leggi su Twitter, lo raccomanda Youtube, te lo chiede un amico e anche il tuo cane lo abbaia.

(Attenzione: se davvero hai sentito il tuo cane abbaiare “De-fi, De-fi” ti consigliamo di andare all’ospedale più vicino).

Se vuoi sapere cos’è Defi potremmo definirlo una serie di servizi finanziari che utilizzano contratti intelligenti (smart contracts) per effettuare transazioni. Questi sono eseguiti in modo automatizzato, senza intermediari come banche o avvocati e lo fanno grazie alla tecnologia blockchain.

5 definizioni di DeFi

Poiché si tratta di un concetto nuovo e spesso difficile da capire lo integreremo con altre definizioni, oltre a quella di Bitnovo.

Cointelegraph:Il termine Defi o Finanza Decentralizzata è l’evoluzione delle note Fintech nate nel XX secolo. Il suo obiettivo è quello di offrire tutta una serie di servizi costruiti su un’infrastruttura decentrata che permetta l’interazione dell’utente con la piattaforma direttamente, lasciando indietro gli intermediari”.

Bitcoin México: “Defi è un ecosistema finanziario aperto della finanza decentralizzata che comprende beni digitali, protocolli, contratti intelligenti e dApps costruiti sulla blockchain.”

Crypto Plaza: “Defi è un concetto creato nel 2019, per denominare quelle iniziative o progetti finanziari open source, con architetture non permissive, che è governato e eseguito in modo totalmente decentralizzato e pubblico.”

Criptonovato: “Defi si riferisce ai servizi finanziari forniti da DAO (Organizzazioni Autonome Decentrate) evitando intermediari attraverso contratti intelligenti”

Criptotendencia: “Si tratta di meccanismi di finanziamento decentrato e l’obiettivo è quello di concedere prestiti come farebbe una banca tradizionale, ma in modo decentrato attraverso smart contracts.”

Immagino che sia già chiaro, quindi facciamo un breve riepilogo di quale sia l’emergere delle finanze decentralizzate.

La nascita di DeFi

Mentre Nick Szabo si era espresso sull’idea della creazione di Smart Contracts nel 1995, non è stato fino alla nascita di Ethereum nel 2014 che questa idea ha cominciato ad essere una realtà. Questi smart contract o contratti intelligenti hanno permesso di ampliare le funzioni di una blockchain e hanno dato spazio a nuovi sviluppi inimmaginabili tempo fa.

Ciò che inizialmente era solo una funzione o uno strumento interessante, oggi si è trasformato in un movimento che cerca di decentrare le finanze a livello mondiale in un modo mai visto prima.

Tra il 2018 e il 2019 si cominciarono a vedere segni di questa rivoluzione, ma solo nel 2020 la crescita è stata esponenziale, al punto da sostituire Bitcoin dalla scena principale.

Actualidad de DeFi

Tra settembre 2017 e il momento di scrivere questo articolo, il valore totale racchiuso nei contratti di Defi è salito da 2,1 milioni di dollari a 6,9 miliardi di dollari (1,6 milioni di sterline a 5,3 miliardi di sterline). Solo dall’inizio di agosto è aumentato di 2,9 miliardi di dollari. Questo ha spinto un massiccio aumento del valore (capitalizzazione di mercato) di tutti i token negoziabili utilizzati per i contratti intelligenti Defi.

Ora si aggira sui 15 miliardi di dollari, quasi il doppio rispetto all’inizio del mese. Numerosi token sono aumentati di valore tre o quattro volte in un anno, e alcuni notevolmente di più. Ad esempio, Synthetix Network Token è aumentata più di 20 volte e Aave quasi più 200 volte. Quindi, se avessi comprato 1.000 sterline di token Aave nell’agosto 2019, ora varrebbero quasi 200.000 sterline.

Diversi usi di Defi

Forse attraverso esempi applicati di questa tecnologia sarà ancora più facile capire come funziona l’ecosistema Defi.

– Sistemi di lending decentralizzati

Questa è una delle principali funzioni di Defi attualmente e consiste in un sistema di prestiti in cui una persona può chiedere una quantità di criptovalute (in genere stablecoins) e come garanzia deve depositare una certa quantità di criptovalute. Es. Chiedere un prestito da Tether lasciando come garanzia Ethereum.

A differenza delle banche e delle finanze tradizionali, i prestiti sono eseguiti quasi istantaneamente e le condizioni relative agli interessi sono molto vantaggiose. Dovremo semplicemente interagire con una Dapp, effettuare il deposito di garanzia richiesto e avremo in nostro possesso i soldi del prestito in pochi minuti.

Mercati decentralizzati

Grazie al l’esistenza delle Defi è possibile l’emergere di nuovi mercati decentralizzati quali pool di investimenti, sistemi di staking e scambi decentrati o DEX, tra l’altro.

– Sistemi di pagamento:

Le Defi sono utilizzate anche per i sistemi di pagamento permettendo eliminare completamente i costosi intermediari, con transazioni agili, resistenti alla censura e interoperabili con altri prodotti.

 – Servizi bancari e assicurativi:

Fortunatamente le Defi non hanno bisogno di essere una banca con un sistema finanziario tradizionale per eguagliare molti dei servizi offerti da questi. Per esempio, ci sono protocolli Defi che consentono agli utenti di effettuare determinati investimenti e di ottenere margini di profitto elevati in conseguenza degli interessi che hanno generato.

Differenze tra Banche Tradizionali, Fintech e Defi

cos'è DEFI e come funziona

Importanza della Defi nell’ecosistema blockchain

Defi gioca un ruolo importante nell’evoluzione del settore finanziario per diversi motivi. Principalmente perché Defi espande la funzionalità e la portata del denaro perché tutto ciò che serve per partecipare al settore Defi è uno smartphone. Questo gli dà un enorme potenziale per espandere l’economia globale e lo ha dimostrato bene essendo oggi il settore crypto in più rapida crescita

Dapps o applicazioni decentralizzate

Per capire la portata di Defi è interessante sapere che questo dipende in larga misura dalle Dapps. Questo ecosistema di applicazioni decentrate è costituito da programmi progettati per funzionare all’interno di reti decentrate. Queste reti possono essere blockchains, reti Tor o tecnologie di contabilità distribuita (DLT).

 Nelle Dapps non esiste un’autorità centrale, un’amministrazione o un’agenzia che supervisioni e approvi le funzioni commerciali di queste applicazioni a differenza delle istituzioni finanziarie tradizionali.

Piattaforme Defi oggi

Attualmente i maggiori esponenti di questo movimento sono:

    • MarkerDAO
    • WBTC
    • Compound
    • Aave (Antiguo ETHLend)
    • DyDx 
    • InstantDapp
    • DForce
    • Uniswap
    • Set Protocol
    • Synthetix

Senza dubbio, nei prossimi mesi sempre meno persone avranno dubbi su che cos’è Defi o finanza decentralizzata perché queste diventeranno gradualmente una parte fondamentale e basilare dello spazio crypto.