Conviene investire in criptovalute nel 2020?

investire in criptovalute
6 min read

Investire in criptovalute conviene?

Sono tante oggi le persone che mostrano interesse per bitcoin e le criptovalute, essendo queste viste sempre più come un’alternativa digitale ai metodi di scambio tradizionali come contanti o carte di credito. Ecco perchè oggi vogliamo aiutarti a capire se investire in criptovalute è una buona opzione.

Al di là delle loro caratteristiche intrinseche, che le rendono uno strumento molto utile  e potenzialmente dirompente, le criptovalute hanno sempre generato punti di vista diversi e dibattiti circa la loro ‘bontà’ e utilità.

C’è chi crede che le criptovalute siano state create come un mezzo finanziario per favorire i truffatori, terroristi e criminali, soprattutto dato il loro coinvolgimento in truffe ransomware e nel commercio sulla Dark Web.

D’altra parte, i recenti aumenti del valore di Bitcoin hanno stabilito la criptovaluta come un buon investimento che, grazie alla tecnologia blockchain che lo sostiene, può avere un impatto positivo sui portafogli e sulle pratiche di trading degli investitori mainstream, in tutto il mondo.

Vantaggi della criptovalute: perchè investire in criprovalute nel 2020

In questo paragrafo esamineremo gli aspetti e i vantaggi più positivi delle criptovalute che le rendono una buona alternativa a forme più consolidate di commercio finanziario.

  1. Eliminano gli intermediari

Nei rapporti commerciali tradizionali ci sono significative complicazioni e spese a quella che dovrebbe essere una transazione semplice. Possono essere infatti applicate commissioni di intermediazione e altre condizioni speciali.

Uno dei vantaggi delle transazioni di criptovaluta è che si tratta di affari uno a uno, che si svolgono su una struttura di rete peer-to-peer che elimina gli intermediari.

Ciò porta a una maggiore trasparenza, chiarezza e velocità nelle transazioni.

  1. Rendono le transazioni più riservate

Con i sistemi tradizionali bancari di cassa/credito,la cronologia delle transazioni effettuate può diventare un documento di riferimento per la banca ogni volta che si effettua una transazione. Ciò potrebbe implicare un controllo dei saldi del tuo conto, per garantire che siano disponibili fondi sufficienti, nonché un esame della tua storia finanziaria.

Uno dei grandi vantaggi della criptovaluta è che ogni transazione che fai è uno scambio unico tra due parti. Lo scambio di informazioni che si trasmettono avviene su base “push”, in base al quale puoi trasmettere esattamente ciò che desideri inviare al destinatario e nient’altro.

Ciò protegge la privacy della tua storia finanziaria e ti protegge dalla minaccia di furto di account o di identità, che è maggiore con il sistema tradizionale, in cui le tue informazioni possono essere esposte in qualsiasi punto della catena di transazioni.

  1. Riducono le commissioni delle transazioni

Se hai un conto bancario, ogni volta che guardi il tuo estratto conto noterai quelle voci in rosso – le commissioni che vengono applicate ogni qual volta fai un’operazione- che erodono poco a poco il tuo saldo.

Le commissioni di transazione possono ridurre notevolmente le tue risorse, soprattutto se esegui molte transazioni in un mese.

Poiché i data miner (sistemi informatici remoti) che generano Bitcoin e altre criptovalute ricevono il loro compenso dalla rete di criptovaluta, le commissioni di transazione di solito non vengono applicate.

Potrebbero esserci alcune commissioni esterne coinvolte se ricorri a un servizio di gestione di terze parti per mantenere il tuo portafoglio di criptovaluta o per comprare criptovalute, ma sono sicuramente molto inferiori alle spese di transazione sostenute dai tradizionali sistemi finanziari.

  1. Facilitano l’accesso al credito

Si stima che attualmente ci siano 2,2 miliardi di persone in tutto il mondo che hanno accesso a Internet o ai telefoni cellulari, ma attualmente non hanno accesso ai tradizionali sistemi bancari. Il trasferimento di dati digitali e Internet sono i media che facilitano lo scambio di criptovalute. Quindi questi servizi sono potenzialmente disponibili per chiunque abbia una connessione dati, una certa conoscenza delle criptovalute e un accesso a siti Web e portali pertinenti.

  1. Garantiscono la proprietà esclusiva del possessore 

Nei sistemi bancari tradizionali l’utente trasferisce la gestione dei suoi fondi a una terza parte. 

Uno dei più grandi vantaggi della criptovaluta è che, a meno che tu non abbia delegato la gestione del tuo portafoglio a un servizio di terze parti, resti l’unico proprietario delle chiavi private e pubbliche del tuo portafoglio, che costituiscono l’identità della tua rete di criptovaluta.

  1. Si adattano alle tue necessità

Oggi esistono circa 5 mila criptovalute o altcoin nel mercato e molte di esse sono state create per casi d’uso specifici, favorendo la flessibilità del fenomeno delle criptovalute.

Ad esempio, ci sono “monete della privacy”, come Monero, che aiutano a mascherare la tua identità sulla blockchain e token come Ripple che aiuta i sistemi finanziari esistenti a migliorare le loro capacità per le transazioni globali, grazie alla sua tecnologia.

  1. Garantiscono la sicurezza e la privacy

La tecnologia che è alla base delle criptovalute, impiegata in tutti i processi di registro distribuito (blockchain) e di transazione di criptovalute, è una salvaguardia contro le frodi e la manomissione dell’account e soprattutto sono garanti della privacy dei consumatori.

Ora che hai visto tutti i vantaggi che offrono, se sei ancora deciso a investire in criptovalute e non sai dove poterle conseguire, non perderti la guida completa su  ‘Come comprare criptovalute’.