Comprare XRP

XRP è la terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato. Viene considerata una delle alternative al Bitcoin, con una proposta abbastanza diversa in alcuni aspetti.

Probabilmente, come vedremo più avanti, una delle principali differenze è un concetto di criptovaluta che è abbastanza centralizzato in un contesto veramente decentralizzato.

Sebbene, ovviamente, venga considerata una criptovaluta, le differenze con altre opzioni sono notevoli. Pertanto, è sempre interessante capire un po’ di più quello che questa cripto ci propone.

Cos’è Ripple

La traiettoria di Ripple inizia alla fine del 2012. Con una relazione diretta con il progetto Ripplepay, ne prende decisamente il nome e il token è rappresentato come XRP.

La costruzione inizia da un’idea di distribuzione della riforma contabile in cui diverse parti partecipano alla convalida delle transazioni. Ciò elimina un’autorità centralizzata specifica. In questo modo, le transazioni globali sono facilitate. Inoltre, le velocità di trasferimento sono più economiche rispetto ad altre valute digitali.

Un’altra delle differenze fondamentali è la velocità nei trasferimenti. Questi sono immediati, non richiedono un periodo di conferma. La modifica può essere effettuata per qualsiasi tipo di valuta, da quella fiduciaria a quella in oro o altre opzioni.

Una delle principali differenze rispetto a Bitcoin riguarda il processo di rifondazione della valuta. In questo caso, stiamo parlando di un progetto supportato da Ripple Labs, che continua ad essere l’attore principale.

D’altra parte, non vi è alcuna fluttuazione in termini di esistenza di valuta. La creazione di Ripple si basa su 100 miliardi di token come punto di partenza. Questa quantità viene mantenuta senza estrazione, quindi un’alta percentuale di questi token appartiene ancora a Ripple Labs.

Ricordiamo che le due principali criptovalute hanno una diversa operazione in questo senso. Bitcoin mantiene un flusso di crescita con un orizzonte massimo finale. A sua volta, Ethereum non ha limiti.

COMPRAR RIPPLE BITNOVO

Ripple o  Bitcoin

Come abbiamo già indicato, si tratta di diverse opzioni nella loro concezione, e sono anche diverse in termini di utilizzo.

Può essere concepita come una valuta digitale orientata al pagamento di beni e servizi. Ripple potrebbe essere meglio definita con un sistema di pagamento o cambio di valuta e invio di pagamenti, molto adatta per i pagamenti a banche o reti progettate per tale scopo.

In altre parole, potrebbe essere un sistema per il trasferimento di beni, con quello, ad esempio, stabilito in tempo reale e meno costoso e più trasparente di altri sistemi attualmente utilizzati dalle banche tradizionali.

Ovviamente, un’altra delle differenze fondamentali da prendere in considerazione è l’uso della tecnologia Blockchain. Questa tecnologia, essenziale in Bitcoin, non è utilizzata in Ripple. Invece, viene utilizzato un ledger che utilizza le reti del server di convalida e token crittografici chiamati XRP.

È rimasto stabile dal suo lancio. La sua capacità di transazioni al secondo raggiunge 1500. L’aggiornamento consentirà un ridimensionamento a livelli molto elevati di 50.000 transazioni al secondo. Se lo confrontiamo con le altre due criptovalute che occupano il podio del mercato per capitalizzazione, la differenza è enorme. Bitcoin, esclusi i livelli di scala, può gestire da 3 a 6 transazioni al secondo mentre Ethereum raggiunge i 15 tps.

XRP, il token di Ripple non è ottenuto tramite l’estrazione. Fu emesso al momento del suo lancio, in modo simile a quello che potrebbe essere le azioni di un’azienda.

Cos’è XRP

Sarebbe il token che viene utilizzato nella rete di Ripple per l’utilizzo nei trasferimenti di denaro tra diverse valute.

Quando vengono utilizzati i sistemi di regolamento tradizionali, generalmente si utilizzano dollari USA o altre valute per la conversione. Ovviamente, ciò si traduce in tassi di cambio e tempo speso nell’operazione. I trasferimenti tra conti bancari di paesi diversi possono quindi comportare costi e tempi.

Nella conversione del valore del trasferimento in XRP i costi di cambio vengono eliminati e l’elaborazione del pagamento viene ridotta a pochi secondi. Senza dubbio questo è l’elemento chiave per comprendere la posizione del valore di questa valuta digitale.

La rete di Ripple è in grado di eseguire un pagamento tramite XRP in soli 3,5 secondi. L’uso del token in questo caso è davvero indipendente allo stesso tempo. Ciò significa che la banca non ha bisogno di avere XRP per trasferire una valuta tradizionale.

Il futuro di Ripple

Come indicato sopra, ci troviamo di fronte alla terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato, appena dietro Bitcoin ed Ethereum.

Dei 100.000 milioni creati al momento del suo lancio, e che non si amplieranno secondo l’azienda, è in circolazione circa il 40%. Il resto rimane nelle mani di Ripple Labs. Il tasso di rilascio sarà di circa 1000 milioni al mese. Questa versione controllata ha l’obiettivo di non rimuovere di colpo tutto l’approvvigionamento, influenzandone il prezzo.

Probabilmente il fattore più influente nel futuro di questa moneta digitale ha a che fare con la possibile trasformazione del settore finanziario con la sua rete di pagamento. Per questo, un numero maggiore di reti di riscossione e servizi bancari dovrebbero adottare il modello e aderire al progetto. Se ciò accadesse, ovviamente, il valore salirebbe alle stelle. Nell’evoluzione storica, la crescita, con alti e bassi molto pronunciati, risulta essere positiva e in linea con le principali criptovalute.

Comprare XRP su Bitnovo

Il modo più semplice per ottenere questa valuta virtuale è comprare XRP su Bitnovo. Ti guideremo passo dopo passo in questo processo.

Innanzitutto, dal sito Web di Bitnovo, abbiamo scelto l’opzione Compra Criptovalute.

Nel prossimo passo scegliamo l’importo che vogliamo acquistare. Noi abbiamo scelto 100 euro e nella scheda corrispondente abbiamo scelto XRP. Facciamo clic su comprare criptovalute.

Abbiamo quasi finito. È molto importante avere a portata di mano il tuo numero di wallet. Se non ce l’hai, TOAST è una buona opzione in questo caso. Inserisci la tua mail, il tuo numero di telefono e seleziona il metodo di pagamento. Non dimenticare di controllare l’importo dell’acquisto e accettare il captcha. Quindi, semplicemente premendo continua, l’operazione sarà processata.